Scuola Lecce 

Il leccese Mirko Cazzato, unico italiano tra i Top 50 al Global Student Prize

Attivista nella lotta al bullismo con la startup “Mabasta”

Mirko Cazzato, 19enne leccese, è l’unico studente italiano ad aver superato le selezioni internazionali (3.500 candidature provenienti da 94 nazioni) ed a qualificarsi tra i 50 finalisti al mondo alla primissima edizione del “Global Student Prize” (Varkey Foundation & Chegg.org), un prestigioso premio internazionale conosciuto come il “Nobel” degli studenti.

La storia di Mirko inizia nel 2016 quando appena 14enne, insieme alla sua classe di primo superiore presso l’Istituto “Galilei - Costa” di Lecce, ha dato vita alla startup sociale “MABASTA”, la quale ha la mission descritta nel suo stesso acronimo: Movimento Anti Bullismo Animato da STudenti Adolescenti. Da allora ha lavorato costantemente alla crescita del Movimento, sia in termini di iniziative e progetti da mettere in campo, che in termini di area geografica d’azione, tanto che nel 2018 è stato messo a punto l’originale “Modello Mabasta”, un protocollo di sei azioni innovative che, per la prima volta, vedono attori protagonisti i giovani stessi nel prevenire e contrastare uno dei peggiori fenomeni della loro età. Inoltre, data l’importanza del tema e l’innovatività delle soluzioni, Mabasta ha iniziato ad essere conosciuta in tutta Italia e il modello è stato applicato in oltre 200 classi in ogni regione d’Italia.

Dal 2017 ad oggi Mirko e Mabasta hanno fatto incetta di premi e riconoscimenti, nazionali e internazionali, non ultimo il 1° premio ai “South Europe Startup Awards 2020” nella categoria “Best Student Startup”.

Da giugno 2020, dopo il diploma, ha deciso di impegnarsi, studiare e lavorare a tempo pieno per Mabasta. Circa un anno fa ha avuto un’intuizione speciale e ha messo in piedi il progetto “1000 a 0 – Sport Vince Bullismo Perde”, coinvolgendo il mondo dello sport italiano e ottenendo la collaborazione ed il patrocinio di ben 34 Federazioni sportive nazionali, di Sport e Salute (Coni), del Comitato Italiano Paralimpico, di 4 Leghe nazionali e decine e decine di squadre e team in tutta Italia.

 

Potrebbeinteressarti

Taviano, riapre il nuovo asilo nido comunale

Il sindaco Giuseppe Tanisi: Sono i primi giorni della nuova consiliatura nel segno della continuità amministrativa, e manteniamo già la prima promessa, ovvero quella di riconsegnare ai tavianesi l'asilo nido comunale.