Scuola Puglia sette 

Elezioni in estate? L'idea di due professori del Policlinico di Bari: «E' più sicuro»

Presentato un protocollo per allestire i seggi in spazi molto grandi con dispositivi stringenti di protezione

Un protocollo per consentire di votare in sicurezza durante l'estate è stato presentato a Bari da Luigi Vimercati, direttore dell'unità operativa di medicina del lavoro dell'Universitaria del Policlinico di Bari e Fulvio Fucilli, direttore del servizio di prevenzione e protezione. In Puglia nel 2020 era previsto, oltre al rinnovo delle amministrazioni locali, anche il voto per eleggere nuovo presidente di Regione e consiglio ma tutto è stato fermato a causa dell'emergenza sanitaria. Al momento tra le ipotesi c'è quella di fissare le operazioni di voto in autunno ma secondo gli esperti potrebbe non essere una buona idea. 

In autunno, infatti, secondo le previsioni di alcuni epidemiologi, potrebbe ricomparire una recrudescenza di Covid- 19 che renderebbe ancora più rischioso l'allestimento dei seggi. Secondo il protocollo presentato dai due professori baresi si potrebbe fin da subito ragionare sulla trasformazione in seggi elettorali di grandi spazi come palazzetti dello sport, palestre scolastiche e multisala con una superficie calpestabile non inferiore a 50 metri quadrati e una aereazione adeguata. Presidente e scrutatori dovranno obbligatoriamente indossare mascherina ffp2, visiera di protezione, guanti, camice monouso e le cabine per il voto dovranno essere distanziate di almeno 2 metri. L'elettore dovrà indossare mascherina e dopo l'igiene delle mani, utilizzare guanti monouso forniti dalla commissione. Al termine delle operazioni di voto la matita usata per le schede sarà disinfettata, ad opera di uno dei componenti la commissione.

Potrebbeinteressarti