Cronaca Leverano Sannicola Zollino 

Aqp, lavori per migliorare il servizio idrico a Zollino, Sannicola e Leverano

Acquedotto Pugliese sta effettuando interventi per il miglioramento del servizio idrico

Acquedotto Pugliese sta effettuando interventi per il miglioramento del servizio idrico nell’abitato di Zollino.

I lavori riguardano l’inserzione di nuove opere acquedottistiche nel partitore ubicato c/o Via Stazione. Per consentire l’esecuzione dei lavori, sarà necessario sospendere la fornitura del servizio idrico a Zollino in via Stazione (tratto compreso tra la Stazione e via Torino) il giorno 25 marzo 2022. La sospensione avrà la durata di 6 ore, a partire dalle 14 con ripristino alle 20.

Lavori anche nell’abitato di Sannicola, con la sospensione temporanea dell’erogazione idrica il 25 marzo 2022 sull’intero abitato e a Chiesanuova per 8 ore, dalle 8 con ripristino alle 16.

Lavori anche a Leverano: sarà necessario sospendere temporaneamente la normale erogazione idrica in via Circonvallazione Salentina (nel tratto compreso tra via Donizetti e piazzetta fiamme gialle) e su via Crispi. La sospensione avrà la durata di 8 ore, a partire dalle 8 con ripristino alle 16.

Disagi saranno avvertiti esclusivamente negli stabili sprovvisti di autoclave e riserva idrica o con insufficiente capacità di accumulo.

Acquedotto Pugliese raccomanda i residenti dell’area interessata di razionalizzare i consumi, evitando gli usi non prioritari dell’acqua nelle ore interessate dall’interruzione idrica. I consumi, infatti, costituiscono una variabile fondamentale per evitare eventuali disagi. Per informazioni: numero verde 800.735.735, www.aqp.it (sezione “Che acqua fa? Lavori sulla rete”), Twitter, account @AcquedottoP.

Acquedotto Pugliese, inoltre, offre ai cittadini la possibilità di ricevere direttamente e gratuitamente, in tempo reale, al proprio indirizzo di posta elettronica, le informazioni relative alle sospensioni del servizio, aderendo al servizio di newsletter “myaqpaggiorna”.

Potrebbeinteressarti


Punito per aver fatto ''l'infame'', arrestato l'assassino

Ad uccidere due anni fa il 19enne Giampiero Carvone sarebbe stato un 26enne brindisino già agli arresti domiciliari. Alla base dell'omicidio un furto d'auto ad una persona sbagliata e l'aver riferito negli ambienti malavitosi i nomi dei complici.