Economia e lavoro Sanità Lecce 

Perrone (Fsi-Usae): ''Sollecito ad Asl Lecce di istituzione di idonea mensa e buoni pasto per tutto il personale''

Il Segretario Regionale riporta la sentenza della Corte di Cassazione con cui si è riconosciuto il diritto al personale turnista alla pausa pranzo ed ai buoni mensa.

Come affermato da Francesco Perrone, Segretario Regionale FSI-USAE e territoriale FSI-USAE Lecce, alla luce dell’ultima Sentenza della Corte di Cassazione del 31/10/2022, con l’ordinanza n. 32112 con cui si è riconosciuto il diritto al personale turnista alla pausa pranzo ed ai buoni mensa - buoni pasto ed in particolare hanno determinato che il dipendente adibito a turni fosse coessenziale alle particolari condizioni di lavoro di cui all’art.29 del CCNL del comparto Sanità il diritto ad usufruire della pausa pranzo. Acclarato che il diritto alla mensa appartiene a tutti i dipendenti dell’ASL Lecce (e quindi non solo ai dipendenti che hanno adito la giustizia e poi conciliato le cause).

A questo punto - aggiunge Perrone - è evidente il fatto che l’impossibilità della ASL Lecce di predisporre al proprio interno una mensa di servizio o di aderire a convenzioni con mense esterne effettivamente fruibili dalla maggioranza dei propri dipendenti, espone lo stesso a nuove potenziali condanne da parte di giudici del lavoro, per non aver garantito l'esercizio del diritto alla mensa attraverso le cosiddette modalità sostitutive.

Non si comprendono le ragioni che portano la ASL Lecce, pur nella consapevolezza del proprio inadempimento più volte reso manifesto, a non garantire quel diritto attraverso i buoni pasto, così come fatto da altre ASL della Regione Puglia (come ASL Bari e Policlinico di Bari come accordo raggiunto in data 5/8/2022).

Nel Comparto Sanità, il lavoratore con turno di lavoro superiore a sei ore ha diritto a fruire della mensa o del buono pasto sostitutivo. La fruizione del pasto ed il connesso diritto alla mensa o al buono pasto va disposta nell’ambito di un intervallo non lavorato.

Pertanto, con la presente si sollecita l’Azienda Sanitaria Locale Lecce, in persona del legale rappresentante pro-tempore, a promuovere un tavolo sindacale al fine d Stabilire e Disporre, quale modalità sostitutiva del servizio mensa, la consegna dei buoni pasto nel più breve tempo possibile.

Potrebbeinteressarti