Politica Sanità 

Green pass, mascherine, nuove chiusure e divieti di feste: ecco le novità varate dal governo

I dettagli dei provvedimenti, studiati dal governo a partire dalle feste natalizie per il contenimento del Covid, elencati dall’Associazione diritti utenti e consumatori

Green pass, mascherine e nuove chiusure: Aduc, l’associazione diritti utenti e consumatori, elenca le novità approvate dal governo Draghi il 23 dicembre 2021 in merito alle misure per contenere l'epidemia da Covid-19 a partire dalle festività natalizie.

Il testo del decreto legge non è ancora disponibile, ma ecco i punti tracciati e approvati dal governo: 1) obbligo di mascherine chirurgiche e FFP2 – l’utilizzo viene esteso all'aperto e viene introdotto l’obbligo di FPP2 (a beccuccio) per diverse attività, anche all’aperto e anche in zona bianca, e l’obbligo di tipo ffp2 in occasione di spettacoli aperti al pubblico che si svolgono all’aperto e al chiuso in teatri, sale da concerto, cinema, locali di intrattenimento e musica dal vivo (e altri locali assimilati) e per gli eventi e le competizioni sportivi che si svolgono al chiuso o all’aperto. In tutti questi casi è vietato il consumo di cibi e bevande al chiuso; obbligo della FFP2 sui tutti i mezzi di trasporto.

2) Estensione del Green Pass: sarà obbligatorio i per accedere ai corsi di formazione privati svolti in presenza.

3) Estensione del Green Pass rafforzato che è reso obbligatorio per le seguenti attività: al chiuso per piscine, palestre e sport di squadra; musei e mostre; al chiuso per i centri benessere; centri termali (salvo che per livelli essenziali di assistenza e attività riabilitative o terapeutiche); parchi tematici e di divertimento; al chiuso per centri culturali, centri sociali e ricreativi (esclusi i centri educativi per l’infanzia); sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò; ristoranti e bar, anche per il consumo al banco. 

4) divieto eventi, feste, e chiusura discoteche: fino al 31 gennaio 2022 rimangono chiuse le discoteche, sale da ballo e simili, e sono vietati gli eventi, le feste e i concerti, comunque denominati, che implichino assembramenti in spazi all’aperto.

5) ingressi di visitatori in strutture socio-sanitarie e Rsa: è possibile entrare per far visita alle strutture residenziali, socio-assistenziali, socio-sanitarie e hospice solo ai soggetti muniti di green pass rafforzato (ottenuto con il solo completamento del ciclo primario di vaccinazione) e tampone negativo; green Pass rafforzato (ottenuto con la terza dose).

6) green Pass valido solo 6 mesi: è stato anche deciso che dal 1 febbraio 2022 la durata del green pass vaccinale sarà ridotta da 9 a 6 mesi. Inoltre, con ordinanza del Ministro della salute, il periodo minimo per la somministrazione della terza dose sarà ridotto da 5 a 4 mesi dal completamento del ciclo vaccinale primario. 


 

Potrebbeinteressarti