Sanità Puglia sette 

Nuovo macchinario per curare malattie renali nei bambini a Bari, è il terzo in Italia

Ieri il primo paziente a Giovanni XXIII a sottoporsi alla Ldl aferesi: è un bambino di 4 anni.

Un nuovo macchinario per la cura di malattie renali dei bimbi è stato attivato nell'ospedale Giovanni XXIII di Bari. La terapia si chiama Ldl aferesi e grazie al macchinario automatizzato che garantisce una maggiore sicurezza può essere praticata anche a bambini molto piccoli. Il primo paziente a sottoporsi al trattamento è stato ieri un bambino di 4 anni, in cura nel reparto di Nefrologia e dialisi pediatrica. La Ldl aferesi è una procedura terapeutica di depurazione extracorporea utile in varie patologie renali ed extrarenali. Su richiesta del team medico della Nefrologia e dialisi Pediatrica, diretta dal dottor Mario Giordano, il Policlinico ha acquisito la più avanzata strumentazione necessaria per poter praticare questo trattamento su pazienti particolarmente critici. Tale terapia viene eseguita solo in altri due centri in Italia e potrebbe evitare al paziente la dialisi.


Potrebbeinteressarti