Sanità Lecce 

Asl Lecce, proroga dei ricoveri nelle strutture sociosanitarie per pazienti anziani e disabili

L'ulteriore proroga si è resa necessaria per consentire la conclusione del percorso di accreditamento regionale di tutte le strutture socio sanitarie.

ASL Lecce ha prorogato fino a fine anno i ricoveri per circa 1200 ospiti di tutte le strutture socio sanitarie ovvero delle Rsa, delle Comunità Socioriabilitative e RSSA per disabili, dei Centri diurni e dei Centri Diurni per pazienti con Alzheimer della provincia di Lecce. L'ulteriore proroga si è resa necessaria per consentire la conclusione del percorso di accreditamento regionale di tutte le strutture socio sanitarie.

La Regione Puglia ha difatti stabilito che, nelle more della contrattualizzazione, le prese in carico degli utenti ospitati/frequentanti le strutture sociosanitarie possono essere prorogate con il riconoscimento della quota sanitaria fino al 31/12/2021. Non si tratta della prima proroga: ASL Lecce, per garantire la continuità assistenziale dei pazienti anziani già ospiti nelle diverse strutture sociosanitarie e per continuare il potenziamento dell'offerta di prestazioni sociosanitarie a persone non autosufficienti, nelle more della contrattualizzazione delle Strutture, ha stabilito le proroghe per gli stessi utenti prima fino al 31/03/2021, successivamente fino al 30/06/2021 e, da ultimo, fino al 30/09/2021.

Vogliamo garantire la continuità dei servizi in strutture di qualità, in ottemperanza alle norme e alle procedure regionali, senza danneggiare la salute degli ospiti delle strutture sociosanitarie, la loro serenità e quella delle loro famiglie. In questo modo la ASL intende eseguire quelli che sono gli indirizzi nazionali e regionali per la tutela delle persone con non autosufficienza lieve o moderata e il sostegno alle famiglie, ha dichiarato il Direttore generale Rodolfo Rollo.


Potrebbeinteressarti