Sanità Lecce 

Ricostruita mascella dopo rimozione del tumore, complesso intervento al Vito Fazzi

Il paziente 88enne è in buona salute e ha recuperato la possibilità di masticare


Un intervento ad elevata complessità è stato eseguito nelle ultime settimane presso l’UOC Otorinolaringoiatria del Vito Fazzi, diretto dal Dott. Antonio Palumbo dove da un anno vengono eseguiti delicati interventi per l’asportazione di tumori maligni che colpiscono prevalentemente il cavo orale con coinvolgimento delle ossa della faccia.

In particolare, l’ultimo in ordine di tempo ha coinvolto un paziente di 88 anni affetto da un tumore maligno, a carico dell’osso mascellare superiore sinistro, che si estendeva fino alla guancia dello stesso lato, con una grossa metastasi in regione mandibolare sinistra e infiltrazione tumorale della mandibola. 

L’intervento è stato eseguito in équipe dall’UOC Otorinolaringoiatria del Fazzi con l’aiuto di un chirurgo maxillo-facciale, per cui si è proceduto dapprima all’asportazione del tumore e della metastasi (intervento dei chirurghi ORL) e poi alla ricostruzione del difetto mascellare mancante con un lembo fascio-mio-cutaneo di temporale a chiudere la mancanza dell’osso mascellare stesso (chirurgo Maxillo-facciale). Il paziente attualmente gode di ottima salute, è a casa e ha recuperato le funzioni della masticazione e della deglutizione inizialmente compromesse dal tumore.

Anche nell’UOC Otorinolaringoiatria del Vito Fazzi vengono effettuati interventi ad elevata complessità grazie alla interdisciplinarietà e alla stretta collaborazione ORL - MaxilloFacciale, anticipando i tempi di attuazione dell’U.O. di Maxillo-Facciale e contribuendo così a evitare gravosi viaggi fuori regione.


  

Potrebbeinteressarti