Sanità San Cesario 

Tamponi per chi arriva da fuori regione, la postazione leccese sarà a San Cesario

La decisione della Asl: riguarda le persone che rientrano da Croazia, Grecia, Malta, Spagna e Sardegna

Da domani, martedì 22 settembre, la postazione per l’esecuzione dei tamponi per la ricerca del SARS-CoV-2 per chi rientra da Croazia, Grecia, Malta, Spagna e Sardegna, già attiva nella Cittadella della Salute (ingresso via Miglietta) a Lecce, verrà trasferita presso l’ex Ospedale di San Cesario “A. Galateo” in via Croce Lecce. Gli orari di accesso restano invariati: il servizio è attivo tutti i giorni dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20.

L’altra postazione in cui poter effettuare il tampone è l’ospedale “Panico” di Tricase, nei locali limitrofi al Pre-Triage (in prossimità della portineria, ingresso principale Piazza Cardinale Panico). Il servizio è attivo tutti i giorni dalle 8 alle 19.30.

Ricordiamo che tutti coloro che arrivano o rientrano in Puglia devono compilare il modulo di autosegnalazione sul sito della Regione Puglia e inviarlo, se soggiornano in provincia di Lecce, a protocollo.sispnord@ausl.le.it

Chi arriva da Croazia, Grecia, Malta, Spagna e Sardegna deve compilare il modulo e inviarlo, in caso di soggiorno in provincia di Lecce, a protocollo.sispnord@ausl.le.it, stampare una copia del modulo e recarsi, non prima di 72 ore dall’arrivo in Puglia, direttamente con una copia del modulo, in una delle due postazioni di San Cesario o Tricase.

Le due postazioni sono destinate esclusivamente alle persone che rientrano da Croazia, Grecia, Malta, Spagna e Sardegna.

Potrebbeinteressarti