Sanità Puglia sette 

L'Oms fa dietrofront: «No al saluto con il gomito, favorisce il contagio»

Secondo il direttore dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, non sarebbe garantita la distanza di sicurezza e il virus potrebbe essere trasmesso attraverso la pelle

Nuovo dietrofront dell'Oms sulle pratiche utili ad evitare il diffondersi del Coronavirus: questa volta ad essere bandito è il saluto con il gomito, fino a ieri sponsorizzato come valida alternativa alla stretta di mano. 

A sconsigliare il gesto, ormai di uso comune ed adottato anche dai capi di Stato, è Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore dell'Organizzazione Mondiale della Sanità. Salutandosi con il gomito, infatti, la distanza di sicurezza non verrebbe garantita e inoltre la trasmissione del virus potrebbe avvenire attraverso la pelle.

Meglio quindi optare per il saluto con una mano sul cuore. 

Potrebbeinteressarti