Sanità Lecce 

Trapianto di cornea al “Fazzi”, restituita la vista ad un’ultraottantenne ipovedente

L’intervento è stato eseguito dal dottor Gianluca Besozzi e dal dottor Giuseppe Nitti, medici dell’Unità operativa complessa di Oftalmologia diretta dal dottor Antonio Mocellin

È stato seguito oggi nel Presidio ospedaliero “Vito Fazzi” di Lecce il primo trapianto di cornea su una paziente di 81 anni affetta da cheratopatia bollosa.

La procedura chirurgica è stata condotta con successo dal dottor Gianluca Besozzi e dal dottor Giuseppe Nitti, medici dell’Unità operativa complessa di Oftalmologia diretta dal dottor Antonio Mocellin, con l’assistenza anestesiologica del dottor Pietro De Donno.

Utilizzando le tecnologie dedicate alla chirurgia oftalmologica, è stato possibile effettuare questo delicato intervento chirurgico che si propone di restituire la vista in un occhio ipovedente. I pazienti con patologie corneali che necessitano di trapianto possono da oggi fare riferimento anche al “Vito Fazzi” di Lecce, opportunità che inoltre evita a pazienti e familiari i disagi causati dagli spostamenti fuori regione.

Potrebbeinteressarti