Sanità Lecce 

Tamponi per chi torna da Grecia, Malta, Spagna e Croazia: ecco dove farli

L'attività proseguirà senza sosta e si aggiunge ai test che vengono effettuati sui contatti stretti di casi covid, su chi presenta sintomi, su chi deve recarsi in strutture ospedaliere.

Procede nei tempi previsti l'effettuazione dei tamponi per tutti coloro che sono arrivati in Puglia, a partire dal 12 agosto, da Grecia, Malta, Spagna (e a partire dal 13 anche dalla Croazia). Chi rientra da questi Paesi deve autosegnalare la propria presenza sul sito della Regione e mettersi in isolamento fiduciario. Il tampone in Puglia viene effettuato dopo le 72 ore dal rientro e solo dopo l'esito negativo è ammesso il rientro in comunità e la fine dell’isolamento. I dipartimenti di prevenzione delle Asl pugliesi hanno preso in carico i cittadini rientrati dal 12 agosto da questi Paesi e stanno effettuando nei tempi previsti i tamponi man mano che maturano le 72 ore. Una attività che proseguirà senza sosta e che si aggiunge ai test che vengono effettuati sui contatti stretti di casi covid, su chi presenta sintomi, su chi deve recarsi in strutture ospedaliere.

Sono al lavoro laboratori pubblici, laboratori privati e drive-through per effettuare i tamponi nei tempi previsti. Sono 13 i laboratori di analisi pubblici: Policlinico Riuniti di Foggia, Asl Bari, Asl Lecce, Asl Taranto, Asl BT, Asl Brindisi, Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Puglia e Basilicata, Policlinico di Bari, IRCSS “Saverio De Bellis”, il “Miulli”, il “Fondazione Panico”, Ente Casa Sollievo della Sofferenza. Per effettuare i tamponi è operativa anche la rete di Drive-through, postazioni per effettuare il test senza scendere dalla propria auto, per evitare attese e disagi e ridurre al minimo i tempi di isolamento fiduciario.Due i Drive-through in provincia di Lecce, Cittadella della salute - Lecce, ingresso Via Miglietta 5; E Ospedale Panico di Tricase, ingresso Via Giovanni XXIII. Le postazioni sono attive dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20.

A queste strutture si aggiunge la rete dei laboratori privati che effettuano i test molecolari per la ricerca del virus Sars Covid-19. Sino al 31 agosto chi rientra dal Grecia, Malta, Spagna e Croazia, trascorse almeno 72 ore dal suo ingresso nel territorio regionale (in isolamento fiduciario) può scegliere di recarsi presso un laboratorio della rete privata per effettuare il tampone. Questi i laboratori di microbiologia e virologia ammessi nella rete regionale e già operativi, mentre altri 7 laboratori privati stanno per essere aggiunti.

Tutti i cittadini che arrivano in provincia di Lecce da Croazia, Grecia, Malta e Spagna possono essere sottoposti a tampone, oltre che nelle postazioni della Cittadella della salute di Lecce - ingresso Via Miglietta 5 e dell’Ospedale Panico di Tricase - ingresso Via Giovanni XXIII, attive entrambe dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, anche nei seguenti laboratori autorizzati e accreditati dalla Regione Puglia:

- Laboratorio Monteronese di Analisi S.r.l. Comune di Veglie – Tel. 0832 960125
- Laboratorio Mater Gratie S.a.s. Comune di Squinzano – Tel. 0832 787444
- Lifebrain Lecce S.r.l. Comune di Lecce – Tel. 0832 243416
- Laboratorio Biomedica Srl Comune di Parabita – Tel. 0833 594440
- Laboratorio Alfa Analisi Cliniche di Poggiardo – Tel. 0836 901586

La prestazione è a carico del S.S.N. Le persone interessate devono scaricare il modulo di autosegnalazione dal sito della Regione Puglia a questo indirizzo. Devono compilarlo, stamparlo e rivolgersi direttamente con il modulo, non prima delle 72 ore dall’arrivo in Puglia, al laboratorio scelto o in una nelle due postazioni (Cittadella della salute di Lecce o  Ospedale Panico di Tricase).

Dall’arrivo in Puglia fino all’esito del tampone le norme prevedono l’isolamento fiduciario presso il proprio domicilio. Se l’esito è negativo l’isolamento non è più obbligatorio, salvo diversi provvedimenti del Dipartimento di Prevenzione.

Potrebbeinteressarti