Sanità Tricase 

Grande come una capsula: a Tricase impiantato il pacemaker più piccolo al mondo

All’ospedale “Panico” di Tricase il pacemaker “fisiologico” più piccolo al mondo

Uno strumento rivoluzionario, miniaturizzato, di poco più grande di una capsula: si tratta del pacemaker di modernissima concezione senza cateteri e completamente intracardiaco, impiantato a Tricase con successo ad una paziente di 88 anni, affetta da una grave forma evolutiva di blocco cardiaco.

Il pacemaker è in grado di stimolare il cuore garantendo la fisiologica sincronia tra gli altri e i ventricoli (Medtronic Micra AV): l’intervento è stato effettuato dall’equipe della sala di Elettrofisiologia dell’ospedale, coordinata dal dottor Pietro Palmisano.

Insieme al policlinico di Bari sono stati i primi due centri in Puglia ad adottare questo sistema innovativo di cardio stimolazione.

Foto: Il Gallo 

Potrebbeinteressarti