Sanità Lecce 

Nuovo report della Asl, più di 60 comuni senza virus: 54 positivi nel Salento

Sono i dati che emergono dall’analisi dei dati curati dall’Asl di Lecce sull’andamento del contagio in provincia di Lecce

Calano nettamente i contagi da Covid-19 nel Salento: è quanto riporta il report epidemiologico della Asl di Lecce, a cura di Fabrizio Quarta, direttore dell’unità ospedaliera di Epidemiologia e Statistica di Lecce, facendo un raffronto tra i dati, aggiornati a oggi, 22 maggio sui casi nella provincia di Lecce, raffrontati con quelli registrati alla data del 3 maggio, ultimo giorno di lockdown.

Nel report si evidenzia l’andamento dell’infezione: dall’analisi emerge un netto decremento del numero dei contagi dall’ultimo report a oggi.

I 4 nuovi casi positivi rilevati nell’ultima settimana si riferiscono ad operatori sanitari, che lavorano fuori provincia ma che sono stati a noi attribuiti perché residenti in provincia di Lecce. L’analisi evidenzia anche il calo dei ricoveri e il netto aumento dei guariti.

Diversi i comuni a zero contagi dal 3 in poi e con nessun positivo sul proprio territorio: Alezio, Arnesano, Castrì di Lecce, Matino, Miggiano, Minervino di Lecce, Nociglia, Porto Cesareo, Salve, San Donato di Lecce, Sogliano Cavour, Soleto, Sternatia, Supersano, Trepuzzi, Ugento.

Comuni in cui al 3 maggio c’erano contagi e in queste settimane i positivi sono diventati zero: Aradeo, Cannole, Carmiano, Cavallino, Collepasso, Corigliano d’Otranto, Gagliano del Capo, Galatone, Maglie, Melissano, Monteroni, Muro Leccese, Novoli, Otranto, San Cesario, Sannicola, Taviano e Veglie.

Registrano, invece, un incremento in controtendenza alcuni paesi salentini: a Carpignano (+1), a Poggiardo (+1) con quattro casi positivi totali, Scorrano che raddoppia i positivi passando da 2 a 4 (+2).

I centri che registrano il maggior numero dei casi ancora positivi sono: 12 a Lecce (il 3 maggio però erano 43), Poggiardo e Scorrano 4. In tutta la provincia le persone positive sono 54, solo il 3 maggio erano 185. 

Potrebbeinteressarti