Sanità Puglia sette 

Puglia fuori dal contagio il 9 aprile, lo studio che fa sperare

L’emergenza nazionale dovrebbe invece essere conclusa tra il 5 e il 16 maggio

 Secondo alcuni dati statistici la Puglia potrebbe essere fuori dall’emergenza sanitaria entro una decina di giorni. Lo dice l’Istituto Einaudi per l'Economia e la Finanzia (Eief), basati sui dati forniti ogni giorno dalla Protezione civile. A livello nazionale, il periodo compreso fra il 5 e il 16 maggio potrebbe essere il momento di azzeramento dei casi di coronavirus in Italia. Lo studio si basa sulle stime del 29 marzo: il Trentino Alto Adige dovrebbe essere la prima regione ad avere casi zero, il prossimo 6 aprile, quindi il 7 aprile Liguria, Umbria e Basilicata, l’8 aprile poi la Valle d'Aosta, quindi Puglia, il 9 aprile, Friuli Venezia Giulia (10 aprile), Abruzzo (11), Veneto e Sicilia (14 aprile), Piemonte (15) Lazio (16), Calabria (17), Campania (20), Lombardia (22), Emilia Romagna (28), Toscana (5 maggio).

 La base statistica è costituita dai dati forniti ogni giorno alle 18 dalla Protezione civile e prende in considerazione le variazioni quotidiane e la loro evoluzione nel tempo. Il lavoro è realizzato da Franco Peracchi (affiliato anche alla Georgetown University e all’Università di Tor Vergata) ed è ripubblicato ogni sera sul sito dell’Eief dopo gli aggiornamenti quotidiani.

Potrebbeinteressarti