Redazionali 

Antonio Raone: «Per l’inizio della scuola si utilizzino i test sierologici»

I test sierologici sono uno strumento che si può utilizzare anche in questa fase: parola di Antonio Raone, candidato al Consiglio Regionale della Puglia nella lista “Con Emiliano”

I test sierologici sono uno strumento che si può utilizzare anche in questa fase: parola di Antonio Raone, candidato al Consiglio Regionale della Puglia nella lista “Con Emiliano”. L’inizio dell’anno scolastico è alle porte e gli immunologi e gli infettivologi si interrogano sull’efficacia di questo strumento. Secondo Antonio Raone “questi test sierologici rapidi sono stati utilizzati in tante zone d’Europa per rilanciare l’economia, per fare screening e consentire alla quotidianità di scorrere normalmente”. Il test sierologico cerca gli anticorpi ovvero le immunoglobuline Igm e IgG che indicano il percorso di infezione all’interno dell’organismo di un individuo. Antonio Raone, già in tempi non sospetti, assieme allo staff del Dott. Roberto Chiavaroli, ha finanziato la sperimentazione sui test sierologici rapidi e non intende che tale impegno, profuso nei mesi di Marzo, Aprile e Maggio, non resti lettera morta. “Troverei utile” continua Raone, “che si provvedesse quanto prima ed in virtù dell’inizio dell’anno scolastico, prima sul personale e poi sugli studenti, onde utilizzare il test sierologico rapido ancor più che sugli organi di stampa gli infettivologi sembrano orientati in tal senso. E’ chiaro che non serve per la situazione diagnostica, ma, bisogna rilanciare l’economia, i servizi ed il motore sociale nel suo complesso”.


Potrebbeinteressarti