Cronaca Puglia sette 

Scazzottata e lite mentre divampa l’incendio, poi inveiscono contro i carabinieri: arrestati

Nei guai due persone di Brindisi, un 43enne e un 46enne, per resistenza a pubblico ufficiale

Pugni e calci mentre divampa l’incendio, poi oppongono resistenza ai militari intervenuti per placare la lite: finiscono in manette un 46enne e un 43enne di Brindisi, per resistenza a pubblico ufficiale.

I due, nella giornata di ieri, presso l’appartamento del 46enne, mentre si è sviluppato un incendio per cause accidentali, litigavano per futili motivi, fino a discutere verbalmente e a percuotersi violentemente con calci e pugni, opponendo poi resistenza fisica ai militari intervenuti per sedare l’alterco.

Arrestati, i due sono poi stati rimessi in libertà. 

 

Potrebbeinteressarti