Cronaca Puglia sette 

Locali “trasformati” in discoteca: polizia li chiude per violazione delle norme anti-covid

Verifiche sui luoghi del ritrovo giovanile e dell’intrattenimento: stabilita la chiusura di tre giorni per chi sorpreso a violare le norme

L’azione di controllo avviata da alcune settimane dalla Polizia di Stato presso le strutture ricreative e di ristorazione, con l’intento di garantire il rispetto della normativa sul contenimento del contagio da Covid-19 nonché il possesso delle necessarie autorizzazioni amministrative, continua incessante.

Nell’ultimo fine settimana, l’attività di accertamento si è concentrata sul territorio di Ostuni dove il personale della polizia amministrativa e sociale della Questura e del locale Commissariato, ha proceduto al controllo di diversi locali della “Città bianca”, procedendo alla notifica del provvedimento di chiusura per giorni 3 nei confronti di due esercizi pubblici che esercitavano l’attività di “discoteca” contravvenendo alle vigenti disposizioni normative di contrasto alla diffusione del contagio da covid19.

Nell’occasione, i poliziotti hanno riscontrato in entrambi i locali la presenza di decine di persone che ballavano senza indossare la mascherina protettiva e senza garantire il rispetto della distanza sociale. Oltre al citato provvedimento di chiusura temporanea, saranno comminate le sanzioni pecuniarie previste dalle norme anti covid.

 

Potrebbeinteressarti