Cronaca Porto Cesareo 

Accusa malore in mare e annega tra le acque salentine: tragedia a Torre Lapillo

La tragedia si è consumata questa mattina nelle acque di Torre Lapillo: vittima un 66enne brindisino

Ha accusato un malore in mare, annegando tra le acque salentine: è l’epilogo dell’ennesima tragedia estiva, consumatosi sul territorio provinciale. È accaduto questa volta, a Porto Cesareo, nel tratto di spiaggia libera di Torre Lapillo, in un’area di fronte a un noto bar della zona.

A perdere la vita un 66enne brindisino, residente a Cellino San Marco, che stava trascorrendo una giornata di relax al mare.

Secondo le prime ricostruzioni, sarebbe stato fatale per l’uomo un infarto. Inutili i soccorsi, richiamati dagli altri bagnanti, ed effettuati da bagnini, sanitari del 118 e i militari della Guardia costiera del locale ufficio marittimo. 

IMMAGINE REPERTORIO

 

Potrebbeinteressarti