Politica Lecce 

TPL, Gianmaria Greco: Itinerari più lunghi e fermate multiple. L'amministrazione riveda il Piano

Il capogruppo di Prima Lecce-Andare Oltre invita sindaco ed Sgm a rivedere e porre rimedio ai disagi creati alla cittadinanza dal Piano Traffico.

Gianmaria Greco, Capogruppo a Palazzo Carafa di Prima Lecce-Andare Oltre, interviene con una nota sul Piano del Trasporto Pubblico Locale cittadino affermando: ''L'attenzione di tutti è rivolta al disastroso piano traffico adottato dalla giunta Salvemini, che ha prodotto le polemiche per le sanzioni elevate fuori dallo Stadio, e che lo stesso sindaco si è affrettato ad annunciare che sarà sostanzialmente modificato''.

''Tuttavia - aggiunge - in tema di mobilità ci sono altre gravi situazioni che negli ultimi giorni stanno creando notevoli disagi ai cittadini. In particolare, si tratta dei percorsi allungati e dell'aumento delle fermate lungo i tragitti urbani in virtù di quanto stabilito dal nuovo piano di trasporto pubblico locale. Nello specifico ci sono gravi disagi sulle linee che dovrebbero portare i ragazzi a scuola''.

''Ad esempio, da via Lequile per arrivare in Piazza Palio, dove sono presenti vari istituti, i ragazzi devono cambiare tre bus cittadini che sono approssimativi negli orari e per i quali non sempre combaciano le coincidenze. Molto spesso arrivano a scuola dopo l'orario d'entrata.
Anche la linea diretta che da Fulgenzio portava all'ospedale Vito Fazzi è stata modificata con altre fermate prima dell'arrivo. Tanti itinerari sono stati modificati e resi più complicati''.

Per questo motivo ho chiesto una convocazione urgente della commissione Traffico per approfondire queste tematiche e verificare la possibilità di porvi rimedio''.

''Gli slogan del Comune e di SGM - conclude Greco - dicono che il trasporto pubblico è più semplice e veloce, in realtà gli itinerari sono più lunghi e disagiati''.


Potrebbeinteressarti