Politica Puglia sette 

Elezioni, FdI Puglia: ''Emiliano fa uso strumentale di agenzie ed enti pubblici''

Fratelli d'Italia denuncia il modus operandi del presidente della Regione che vesserebbe i dipendenti pubblici non lasciandoli liberi di scegliere secondo coscienza.

''Che le agenzie e gli enti pubblici fossero utilizzati - o meglio 'sfruttati' - dal presidente Emiliano nelle tornate elettorali, era cosa già nota e che Fratelli d'Italia ha più volte denunciato. Col passare del tempo è diventata una pratica quasi obbligata: sei alle dipendenze della Regione Puglia? Devi votare, altrimenti sono guai''.

E' quanto afferma Fratelli d'Italia Puglia in una nota in cui si legge ancora: ''In un Paese normale, questa pratica avrebbe un nome, e sarebbe 'marchetta elettorale', talvolta anche 'voto di scambio'. Mettere i dipendenti in una sorta di sottomissione psicologica, non lasciarli liberi di scegliere secondo coscienza, imporre il voto per l'amico che garantisce,  dovrebbe essere un metodo lontanissimo da un uomo che nella vita ha scelto di fare il magistrato. Emiliano invece ci insegna che tutto è possibile''.

''E mentre dai palchi leva parole che istigano odio e violenza contro gli avversari che democraticamente si sottopongono al voto ('sputerete sangue'), nelle segrete - neppure tanto, a quanto pare - stanze fa uso strumentale di agenzie ed enti pubblici''.


Potrebbeinteressarti