Politica Puglia sette 

Sanitaservice, Zullo (FdI): Palese esamini anche le assunzioni pregresse

Dopo il blocco di 7 assunzioni a Lecce, il capogruppo regionale di Fratelli d’Italia invita l'assessore alla salute ad accendere un faro anche sulle tante consulenze date a professionisti non di area medica.

Il capogruppo regionale di Fratelli d’Italia, Ignazio Zullo, ha rilasciato una dichiarazione sul blocco di 7 assunzioni nella società che ha come unico socio la ASL di Lecce: “Le sette assunzioni della Sanitaservice di Lecce che l’assessore Palese avrebbe bloccato sono solo la punta di un iceberg. Se davvero Palese vuole dar vita a un’azione moralizzatrice all’interno del mondo delle Sanitaservice non si fermi solo alla ricognizione futura del personale, ma esamini soprattutto quanto fatto nel passato: a cominciare dalle tante consulenze date a professionisti non di area medica.

Negli anni le Sanitaservice sono, infatti, servite proprio ad alimentare quel clientelismo che fonda le sue radici nelle ‘facili assunzioni’, specie a ridosso delle campagne elettorali. Tutte risorse economiche che vengono sottratte all’assistenza sanitaria e ai servizi essenziali.

Se davvero l’assessore Palese vuole far luce sulle Sanitaservice pugliesi, non solo quella di Lecce, troverà Fratelli d’Italia al suo fianco, è da tempo che ci auguravamo che arrivasse un assessore che rompesse con un passato fatto di sprechi e doppioni teso più ad accrescere il potere del presidente Emiliano, che a garantire una sanità degna di questo nome.


Potrebbeinteressarti