Politica Surbo 

Surbo, finanziati 140.000 euro per l’allestimento di un centro di informazione turistica

Il progetto rientra nel bando Interventi materiali ed immateriali per lo sviluppo di un turismo sostenibile e responsabile, promosso dal Gal Valle della Cupa

 «Abbiamo partecipato qualche mese addietro al bando Interventi materiali ed immateriali per lo sviluppo di un turismo sostenibile e responsabile, promosso dal Gal Valle della Cupa con una proposta progettuale di recupero e rifuzionalizzazione dell'ex sede municipale, in Piazza Unità Europea, e pochi giorni fa ecco la buona notizia in cui confidavamo: potremo beneficiare di un finanziamento pari a 140mila euro per l'allestimento di un centro di informazione turistica e di promozione culturale, rurale, enogastronomica del territorio, con spazi espositivi, dotati di strumentazione multimediale e interattiva - dichiara Ronny Trio, sindaco di Surbo. Un traguardo importante, per un progetto in cui crediamo molto per il rilancio del centro storico e dell'identità della nostra comunità, che ci consentirà anche il recupero di parte di un antico ipogeo, posto al di sotto dell'immobile. Con questo finanziamento - prosegue il sindaco di Surbo - puntiamo a fare di Piazza Unità Europea un punto di aggregazione che sappia essere attrattivo per diverse generazioni, valorizzando la cultura e le tradizioni locali, le radici della nostra città, ma anche creando occasioni di crescita, scambio di idee, confronto e garantendo l'accesso al patrimonio librario e documentale».

 «Sono soddisfatta del risultato conseguito - afferma l'assessore con delega ai Lavori Pubblici, Martina Gentile - poter riqualificare un immobile e renderlo un contenitore culturale è certamente un'ottima notizia per tutta la comunità. L'ex municipio diventerà uno spazio di promozione del territorio, delle sue tradizioni, della sua storia, ma anche un centro per dare una spinta alla crescita e allo sviluppo culturale di Surbo, in quanto sarà dotato di una sala destinata alla valorizzazione delle tradizioni popolari, di una sala civica, di una biblioteca per ragazzi e di una sala conferenze. Inoltre, verrà rivalutato il vano ipogeo, di particolare pregio storico e artistico. Un'occasione importante per restituire bellezza al centro storico e far vivere la piazza storica della nostra città». 

Potrebbeinteressarti