Politica Nardò 

Bancarelle abusive a Sant’Isidoro: «Così non si combatte l’evasione»

È quanto sostiene Federico Felline, vicepresidente provinciale di Gn, candidato nelle liste comunali con Mellone

Bancarelle abusive a Sant’Isidoro, che non facilitano la lotta all’evasione: è quanto sostiene Federico Felline, vicepresidente di Gioventù Nazionale e candidato consigliere comunale a Nardò con Liberi e Popolari nelle liste del sindaco uscente, Pippi Mellone.

La riflessione del candidato parte sull’arrivo della stagione estiva che dovrebbe rappresentare quella del rilancio dei settori economici e sociali, a partire da quello turistico. Ma Felline evidenzia che, nonostante le premesse, si sia costretti ad assistere alle solite scene, ovvero all’invasione di bancarelle abusive sulle spiagge, con riferimento a quella di Sant’Isidoro.

“Perché – si chiede - inventare ogni anno nuove regole fiscali come il registro di cassa elettronico, il cash back di Stato, la lotteria degli scontrini per combattere l’evasione se poi si permette tutto questo? È forse così che si contrasta l’abusivismo e la vendita di merce contraffatta? Chi tutela le attività commerciali, le partite iva, i lavoratori regolari? Siamo stanchi e nauseati di porre sempre le stesse domande”. 

Potrebbeinteressarti