Politica Lecce 

Darsena San Cataldo, inizio lavori ad aprile: a Palazzo Carafa nuova protesta dei pescatori

Questa mattina in Commissione Controllo punto sui lavori. Il presidente Scorrano: «Chiederemo di anticipare l'inizio dei lavori per concludere entro l'estate»

La Commissione Controllo è tornata a riunirsi questa mattina per fare il punto sui lavori alla Darsena di San Cataldo. E mentre i consiglieri discutevano l’ordine del giorno, sotto a Palazzo Carafa montava una nuova protesta dei pescatori, stanchi della situazione che da anni attanaglia la marina leccese.

«Martedì prossimo si terrà una riunione con la ditta appaltatrice dei lavori – spiega il consigliere Scorrano, presidente della Commissione Controllo -  Per quanto riguarda l’inizio effettivo dei lavori di dragaggio l’assessore Nuzzaci e l’ingegnere Puce, assessore e dirigente dei lavori pubblici, hanno preferito non esprimersi attendendo l’esito dell’autorizzazione regionale e della conferenza dei servizi e per l’indicazione della data presunta di fine lavori.

Vi sono primi segnali di movimento, era importante avere l’esito positivo del campionamento delle alghe. L’esito è stato positivo. Stiamo cercando di accelerare sui tempi: ho chiesto una deroga preventiva prorogare la durata dei lavori oltre il 30 aprile. Se si iniziano i lavori a fine mese, o inizio aprile, e se la Regione ci consentirà di lavorare fino al 30 giugno c’è la possibilità di concludere i lavori entro l’inizio dell’estate. In assenza di proroga, per quest’estate San Cataldo non avrà la sua darsena».

Potrebbeinteressarti