Politica Martano 

Martano, beneficiari del reddito di cittadinanza impegnati in progetti utili alla collettività

Attivati dall’ambito territoriale sociale di Martano insieme ai comuni afferenti e il centro per l’impiego i progetti che permetteranno d'impiegare i beneficiari del reddito di cittadinanza in lavori utili alla collettività

Beneficiari del reddito di cittadinanza impegnati in progetti utili alla collettività: è quanto stabilito dall’Ambito Territoriale Sociale di Martano d’intesa con i Comuni afferenti e il Centro per l’Impiego (CPI) di Martano, ha dato avvio ai Progetti Utili alla Collettività (PUC).

“Un primo passo importante per consentire a coloro che sono percettori del beneficio del reddito di cittadinanza di dedicarsi ai lavori di pubblica utilità per la collettività”. Lo afferma Fabio Tarantino - sindaco del Comune di Martano capofila dell’Ambito e Presidente del Coordinamento Istituzionale, in seguito al tavolo di concertazione tecnico-politico tenutosi presso la sala consiliare del Comune di Martano.

“Sono soddisfatto – dichiara - dell’approvazione da parte degli amministratori dei Comuni afferenti l’Ambito dei progetti attivati nelle varie aree: tutela dei beni comuni e ambiente, area sociale, arte-cultura e istruzione-formazione”.

Tutti i Comuni dell’Ambito di Martano si sono attivati con Progetti Utili alla Collettività. In questo momento ci sono ben 25 cittadini del territorio impegnati in attività utili alla collettività e in tale direzione prosegue l’attività degli uffici, che procederanno con l’attivazione di ulteriori progetti, nell’intento di coinvolgere quanti più beneficiari possibili.

Il presidente, inoltre, si dichiara gratificato per l’incessante lavoro svolto dagli uffici dell’Ambito in collaborazione con i navigator e il CPI, che “superando le difficoltà tecnologiche legate alle due piattaforme di gestione, GePI e MyAnpal, della misura di gestione del reddito di cittadinanza, hanno attivato i progetti anche per i beneficiari in carico al CPI. In tal modo, anche tali soggetti saranno impegnati nella realizzazione dei Progetti Utili alla Collettività”.

 “Ritengo – conclude Tarantino - sia importante dare dignità lavorativa ai beneficiari del reddito di cittadinanza e il nostro Ambito, già da tempo, promuove percorsi di inclusione socio-lavorativa, finalizzati al contrasto delle povertà”.

Potrebbeinteressarti