Politica Puglia sette 

Scalfarotto: «I temi della nostra campagna elettorale ora sono diventati centrali»

Il candidato di Italia Viva alle ultime regionali commenta i nomi fatti da Emiliano per i due assessorati

“Noto con piacere che i primi assessori annunciati dal presidente Emiliano sono proprio quelli di Sanità e Agricoltura che mancavano da anni e la cui inspiegabile assenza abbiamo continuamente denunciato in campagna elettorale”. Arriva il commento di Ivan Scalfarotto, sottosegretario e candidato per la coalizione guidata da Italia Viva alle regionali pugliesi, alle dichiarazioni di Emiliano sui due nomi per gli assessorati di Sanità e Agricoltura.

“Finalmente due settori così delicati avranno persone dedicate a presidiarli per poter provare a colmare le gravissime lacune e gli errori le cui conseguenze i pugliesi stanno ancora scontando. Anche il PSR (fondo sviluppo rurale) sarà assegnato finalmente ad un ufficio funzionante e con annessa sezione ad hoc. E sono soddisfatto di leggere che la prossima Giunta pugliese, nonostante soltanto otto donne siano riuscite a entrare in Consiglio regionale, sarà composta da donne e uomini in ugual numero, come abbiamo sempre sostenuto essere necessario”.

“Per me – aggiunge - fare politica è questo: portare le propria visione del mondo, le proprie idee, le proprie proposte nel dibattito pubblico e (possibilmente) vederle realizzate. Succede oggi su temi così importanti: è la prova evidente della validità del nostro progetto e dell'importanza di quello che abbiamo detto e fatto in una campagna elettorale che proprio per questo rifaremmo ancora cento volte. Continueremo a essere vigili sull'azione del governo regionale e sempre propositivi anche nei prossimi anni, nell'interesse di tutti i pugliesi”.

 

Potrebbeinteressarti