Politica Lecce Puglia sette 

Fitto: «15 anni di vuoto, noi abbiamo le idee per la Puglia del domani»

Il candidato del centrodestra parla dopo gli incontri a Lecce con Coldiretti, Confagricoltura e Confcooperative

“La scelta da fare è chiara: o si vuole continuare ad avere un’amministrazione che gonfia la spesa pubblica improduttiva oppure si cambia pagina”. È quanto ha dichiarato il candidato presidente del centrodestra, Raffaele Fitto, dopo gli incontri a Lecce con Coldiretti, Confagricoltura e Confcooperative.

“In questi anni, abbiamo assistito – ha precisato - al vertiginoso aumento delle tasse ai cittadini da parte degli ultimi governi regionali tanto che la Puglia è la Regione con la pressione fiscale più elevate con oltre 300 milioni di euro prelevati all’anno. Come sono stati spesi questi? Agenzie, clientele, posti di lavoro per gli ‘amici degli amici’. Una proliferazione di agenzie regionali, create ad hoc per ogni problema, ma che sono servite solo a dispensare poltrone”.

“E se Emiliano si dimostra abilissimo nello spendere i soldi dei pugliesi per irrorare il clientelismo – ha proseguito Fitto -, dall’altro ha conquistato ‘il primo premio’ come peggiore Regione d’Italia nella spesa dei fondi europei: dalle risorse per l’agricoltura a quelle per la pesca e le infrastrutture, siamo seduti su milioni e milioni di euro che la Giunta non ha saputo programmare e spendere. E’ chiaro che ci sia bisogno di voltare pagina, con idee chiare che possano consolidare una linea di sviluppo della Regione. In 15 anni a guida centrosinistra, la Puglia ha registrato il vuoto pneumatico e spetta a noi, con competenza e serietà, rilanciare il territorio mettendo in campo una visione per la crescita della nostra Regione”. 

Potrebbeinteressarti