Politica Puglia sette 

Chiusura discoteche: «Emiliano ha preferito non inimicarsi i gestori in campagna elettorale»

Arriva il commento della candidata presidente del M5S alla Regione Puglia Antonella Laricchia sulla chiusura delle discoteche e sull’atteggiamento del governatore

«La decisione presa dal Governo di chiudere le discoteche, poteva e doveva essere presa da Emiliano con l’aumento dei casi positivi al Covid. Invece il re dei provvedimenti spot, ha preferito non inimicarsi i gestori delle discoteche in campagna elettorale e lasciar fare al Governo, nonostante il DPCM del 7 agosto stabilisse che sulle aperture decidessero le Regioni in base all’andamento dei contagi». La candidata del Movimento Cinque Stelle alla Regione Puglia, Antonella Laricchia, commenta così il provvedimento del governo, criticando l’atteggiamento del governatore pugliese.

«Emiliano dopo aver deciso di anticipare l’apertura delle discoteche a luglio – prosegue -, avrebbe dovuto da subito assicurare controlli adeguati e assicurare il rispetto della sua ordinanza. Invece, nonostante video che mostravano assembramenti nelle discoteche, con la mascherina indossata solo da pochissimi, non è stato fatto niente. L’ordinanza del 13 agosto con l’obbligo di mascherina dove non fosse possibile mantenere la distanza, è stata tardiva, e purtroppo ancora una volta non seguita da controllo adeguati. La Regione avrebbe dovuto mostrare un maggior senso di responsabilità, non girare la testa dall’altra parte, come fa sempre quando si tratta di prendere decisioni scomode». 

 

Potrebbeinteressarti