Politica Racale 

Racale, Antonio Salsetti per il dopo Metallo: «Continuiamo un percorso di crescita»

Il candidato sindaco del gruppo “Io Amo Racale” spiega la propria decisione e quale sarà l’indirizzo della propria lista

Antonio Salsetti è il nome del candidato sindaco per il dopo Metallo, alla guida del gruppo “Io Amo Racale”: «Ci sono – spiega in una nota -, perché ci siamo. Se c’è una cosa che ho imparato in questi anni, è che per cambiare il destino di una comunità governare non basta. Ovunque nella storia i cambiamenti si sono realizzati quando le persone hanno camminato insieme nella stessa direzione, puntando un orizzonte condiviso. Questo è successo a Racale dal 2012 a oggi, ci ha permesso di voltare pagina rispetto al passato, e ha fatto in modo che questa nostra storia diventasse di ispirazione e di esempio per molti altri».

Salsetti spiega come oggi Racale sia «un modello ed è merito di tutti i racalini»: «Perché – aggiunge - abbiamo ritrovato l’orgoglio, abbiamo creduto in noi stessi, nelle nostre capacità, anche quando in mano avevamo solo la nostra proverbiale “follia racalina”».

«Donato Metallo, sindaco uscente e oggi candidato alla Regione – sottolinea -, per otto anni ha incarnato il meglio di questo percorso, si è fatto carico di tante sfide riuscendo a indicarci traiettorie nuove. Stargli accanto, come amico in primis e poi come amministratore, è stata un’esperienza meravigliosa. Insieme siamo cresciuti politicamente e umanamente, come comunità, come gruppo, come squadra. La stessa squadra, gli stessi uomini e donne che oggi decidono di continuare il cammino e danno a me il privilegio di essere io il candidato sindaco».

«Ci sono – evidenzia -, perché so che saremo insieme. E ho accettato di candidarmi a sindaco di Racale perché è il nostro luogo del cuore e noi non vogliamo tornare indietro o cancellare con un colpo di spugna questi anni di cambiamento. Vogliamo continuare a proteggere la nostra comunità e renderla ancora più vivibile, più sostenibile, più bella. Io amo Racale. Il cammino continua».

Potrebbeinteressarti