Politica Maglie 

Raffaele Fitto conferma Ernesto Toma, il centrodestra si presenterà diviso

L’eurodeputato e candidato alle Regionali chiude la questione sulle candidature a Maglie: ci sarà un’altra lista guidata dal vicesindaco Franca Giannotti

Alla fine il dado è stato tratto. Sarà il sindaco uscente Ernesto Toma, in continuità con quanto fatto per cinque anni, a guidare il centrodestra alle prossime elezioni. Ma non sarà l’unica lista di area a scendere in campo. La frattura, insanabile, all’interno della compagine politica, aveva già portato il vicesindaco Franca Giannotti ad esprimere il proprio dissenso ponendo il veto sul nome dell’attuale primo cittadino.

Nelle scorse ore però Fitto ha voluto confermare il proprio appoggio a Toma in maniera definitiva, chiudendo una trattativa che pure aveva portato l’eurodeputato a offrire una candidatura alle Regionali proprio a Giannotti, nel nome dell’unità: «Le prossime elezioni amministrative, anche alla luce delle conseguenze economiche e sociali prodotte dalla crisi Covid 19, saranno determinanti per il rilancio e il futuro della Puglia ed anche del Comune di Maglie. Senza alcun dubbio sosterrò la ricandidatura di Ernesto Toma che negli ultimi cinque anni ha governato la città. La riconferma di Ernesto Toma insieme a tutta la sua squadra di assessori e consiglieri che con lui hanno condiviso e condividono da anni tutte le scelte amministrative rappresenterà l’occasione anche per avviare una fase di rinnovamento finalizzata al coinvolgimento delle migliori energie del tessuto economico, produttivo e sociale della città».

Saranno quindi due le liste provenienti dalla maggioranza uscente: quella benedetta da Raffaele Fitto e l’altra, più civica, che raccoglierà i consensi intorno al vicesindaco Franca Giannotti.

 

Potrebbeinteressarti