Politica Tricase 

Tricase, ora è ufficiale la fine dell’amministrazione Chiuri: in arrivo il commissario

L’ultimo colpo di scena è stata la surroga dei consiglieri dimissionari e le nuove dimissioni di massa

Ora è ufficiale, l’amministrazione Chiuri a Tricase è ufficialmente decaduta: dopo gli ultimi mesi con continui colpi di scena, ripensamenti e ricomposizioni nell’assise consigliare, dopo la mozione di sfiducia e le dimissioni del sindaco, della giunta e dei consiglieri di maggioranza è arrivata la resa dei conti.

Ieri la svolta definitiva con la surroga dei consiglieri comunali dimissionari e poi nuove dimissioni di massa. Questi i consiglieri subentrati: Salvatore Cacciatore al posto di Francesca Longo, Giampiero Musio al posto di Vincenzo Emanuele Chiuri e Giuseppina Longo al posto di Antonio L. Baglivo (Cambiamenti); Mario Stefanelli al posto di Pasquale De Marco e Rocco Martella al posto di Luigi Giannini (Udc); Rosanna Mauro al posto di Maurizio Ruberto e Michele Sperti al posto di Alessandra Ferrari (Noi Per Tricase).

Su 16 consiglieri hanno firmato in 13: Giuseppina Longo e Giampiero Musio non erano presenti né hanno sottoscritto le dimissioni contestuali (avevano già manifestato la volontà di dimettersi ma senza voler entrare nella questione amministrativa) così come Francesca Sodero del MoVimento 5 Stelle.

Formalmente gli unici ancora in piedi sarebbero il sindaco Chiuri (dimissionario ma ancora non sono trascorsi i 20 giorni di tempo perché le sue dimissioni diventino definitive) e Francesca Sodero del M5S.

Ora si attende la nomina del commissario prefettizio con la possibilità di riportare Tricase al voto già nella competizione elettorale di settembre.

 

Potrebbeinteressarti