Politica Tv/Radio Lecce 

Funerale di Silvia, il caso finisce a Pomeriggio Cinque. Presentata un’interpellanza

La vicenda del funerale e del comportamento della vigilessa sugli schermi di Barbara D’Urso, mentre il centrodestra chiede chiarimenti al sindaco

Il caso del funerale di Silvia Ghezzi, la giovane 31enne leccese, morta dopo due anni di atroci sofferenze, e della presunta «interruzione» da parte di una vigilessa del Comune, al centro delle cronache da alcuni giorni, continua a far discutere e arriva all’attenzione dei media nazionali.

Proprio ieri, la mamma della giovane, Mimma Colonna, è stata ospitata nella trasmissione “Pomeriggio Cinque” condotta da Barbara D’Urso, raccontando la propria versione dei fatti (Qui il video)

Intanto, proprio in queste ore, il centrodestra comunale ha firmato un’interpellanza per chiedere chiarimenti sulla vicenda e sul comportamento dell’agente di polizia locale che, come si legge, «“avrebbe” avuto un comportamento troppo “zelante” nei confronti della famiglia e di alcune persone presenti alla cerimonia, creando momenti di tensione durante la stessa (si parla anche di interruzione della cerimonia)».

«In data 11.05 – scrivono - il sindaco Salvemini ha dichiarato alla stampa che avrebbe chiesto una relazione al Comando di Polizia Locale ed avrebbe approfondito quanto avvenuto; successivamente lo stesso sindaco ha rilasciato dichiarazioni votate a minimizzare l’accaduto, annunciando che nessun provvedimento sanzionatorio sarebbe stato intrapreso. L’emotività, ed il coinvolgimento della comunità leccese sull’argomento, impongono un’approfondita riflessione in merito a quanto accaduto».

Pertanto i consiglieri comunali chiedono chiarimenti e l’acquisizione della relazione richiesta dal primo cittadino.

 

Potrebbeinteressarti