Cronaca Politica Nardò 

Ordinanza a Nardò: obbligo sanificazione per alimentari, distributori, Pos e bancomat

La nuova ordinanza prevede che l’utilizzo di postazioni e apparecchiature debba essere sicuro

Nuova misura del sindaco Pippi Mellone finalizzata al contenimento del contagio da Covid-19. Con ordinanza n. 154 il primo cittadino ha disposto nei confronti dei titolari di punti vendita di generi alimentari e di altri prodotti non alimentari mediante distributori automatici, l’obbligo di procedere più volte al giorno alla sanificazione con prodotti a base di alcool e cloro, delle postazioni e delle apparecchiature in ogni loro componente.

Ad ogni intervento sanificatorio eseguito, il responsabile del punto vendita dovrà documentare l’attività espletata attraverso apposito foglio affisso in vista presso il punto vendita riportante giorno e ora della sanificazione eseguita.

Con lo stesso provvedimento ha obbligato le direzioni degli istituti bancari e finanziari e delle sedi postali, nonché gli esercizi commerciali, che hanno in uso dispositivi pos e postazioni bancomat, di procedere più volte al giorno alla sanificazione con prodotti a base di alcol e cloro, dei dispositivi e delle postazioni bancomat in ogni loro componente.

Anche in questo caso, ad ogni intervento sanificatorio eseguito, il responsabile dovrà documentare l’attività espletata attraverso apposito foglio affisso in vista presso lo sportello pos riportante giorno e ora della sanificazione eseguita. Il provvedimento è stato notificato anche ai gestori delle due “casette dell’acqua” presenti sul territorio comunale.

Le misure, che valgono sino al 3 aprile, sono arrivate dopo un confronto del sindaco Pippi Mellone con alcuni consiglieri comunali che hanno segnalato questa esigenza.

Potrebbeinteressarti