Ambiente Politica Otranto Puglia sette 

Consiglio regionale: ok alla mozione per riavviare l’iter di istituzione dell’area marina protetta “Capo d’Otranto – Grotte Zinzulusa e Romanelli”

E' stata approvata a maggioranza (un solo astenuto), la mozione presentata da Fratelli d’Italia.

Il Consiglio regionale ha approvato a maggioranza, con un solo voto di astensione, la mozione presentata da Antonio Gabellone, consigliere di Fratelli d’Italia, affinché venga riavviato l’iter di istituzione dell’area marina protetta “Capo d’Otranto – Grotte Zinzulusa e Romanelli.

In particolare, si chiede, dopo aver verificato con Ispra (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale) la possibile estensione dell’area marina protetta, di procedere celermente con le attività propedeutiche all’istituzione della nuova area marina protetta nel Salento, già avviata con la legge di bilancio di previsione dello Stato per l’esercizio finanziario 2018 (Legge n.205 del 27 dicembre 2017).

Gabellone ha fatto presente che, pur “in tale contesto, le multinazionali  hanno presentato un progetto di realizzazione di un mega parco eolico off-shore impiantato nel tratto di mare compreso tra Porto Badisco e Castro, a sud di Otranto, per il secondo parco eolico galleggiante in Puglia. Progetto che ha destato contrarietà ed importanti preoccupazioni da parte degli Enti locali della zona, per la tutela, la conservazione dell’ambiente e del paesaggio e l'economia turistica."

Pertanto, conclude Gabellone, “di fronte all’inarrestabile processo di transizione ecologica è prioritario riavviare l’iter istitutivo dell’area marina protetta che rappresenterebbe un importante passo in avanti nella tutela della biodiversità di questi luoghi, ma anche una concreta opportunità per lo sviluppo economico e sostenibile del territorio salentino”. Ed in tal senso, con la Mozione si è inteso  “impegnare la Giunta affinché in persona del Presidente della Regione Puglia, dopo aver verificato con Ispra, istituto Superiore per la protezione e la ricerca ambientale, l’estensione possibile dell’area marina protetta, si proceda celermente  all’istituzione della nuova Area Marina Protetta nel Salento". La mozione ha quindi trovato tutti d'accordo.


Potrebbeinteressarti