Società Otranto 

Ad Otranto approda la Valigia della Gentilezza: un legame di “buone pratiche”

L’iniziativa è di Alessandra Lamanna, assessore alla Gentilezza di Arcisate, in provincia di Varese

Le buone pratiche di gentilezza sono azioni concrete, a costo quasi 0, messe in atto per rinforzare i comportamenti pro sociali dei cittadini a beneficio dell’intera comunità. Partendo da questo presupposto, Alessandra Lamanna, assessore alla Gentilezza di Arcisate, in provincia di Varese, ne ha ideata una pensando ad una sua passione, quella di viaggiare. L’ha intitolata “La valigia della gentilezza”. A metà novembre nella biblioteca di Arcisate è stata esposta una valigia vuota in cui i cittadini hanno potuto inserire oggetti che trasmettessero e rappresentassero la gentilezza. Successivamente la valigia è stata impacchettata e spedita al Comune di Roccafranca (Brescia) e ricevuta dall’assessore alla Gentilezza, Santa Floridia che l’ha esposta nella biblioteca locale, anche in questo caso per poter essere riempita di “cose gentili”. Ora la valigia della gentilezza si trova a Otranto, presa “in prestito” dall’assessore alla Gentilezza Stefania Temis che ha già presentato la valigia con i suoi contenuti ai 150 alunni della scuola primaria locale.

Al rientro delle vacanze ogni alunno potrà aggiungere qualcosa di gentile, poi la valigia andrà a Portici dall’assessore alla Gentilezza, Maria Rosaria Liuzzi, quindi a Civitavecchia dall’assessore Cinzia Napoli, per poi raggiungere Bagno a Ripoli, da Eleonora François, mentre nel mese di marzo è previsto il passaggio da Livorno Ferraris (Vicenza), dall’assessore Davide Mosca, per poi tornare, ai primi di aprile, ad Arcisate, dove sarà aperta pubblicamente. L’intento è di realizzare una piccola mostra che consenta di scoprire come viene espressa la gentilezza in giro per l’Italia. 

A spiegare il significato di questa buona pratica di gentilezza, che simbolicamente coinvolge solo alcuni dei 150 Assessori alla Gentilezza presenti in Italia, è la stessa Alessandra Lamanna: “L’auspicio è che questa iniziativa contribuisca nel nostro piccolo a fare sentire i cittadini più vicini, creando dei legami attraverso la gentilezza. Vogliamo costruire una rete tra le comunità locali in cui è presente l’Assessorato per creare collaborazioni e sinergia su progetti comuni”.

Ora la Valigia della Gentilezza è stata condivisa come buona pratica nell’archivio online dedicato, nell’ambito del Progetto Nazionale Costruiamo Gentilezza (https://costruiamogentilezza.org/strumenti-di-gentilezza/buone-pratiche-della-gentilezza/la-valigia-della-gentilezza/), affinché possa essere riproposta e adattata ad ulteriori specifiche realtà.

 

Potrebbeinteressarti