Cronaca Otranto 

Otranto, ancora assembramenti e poche mascherine: nuova chiusura per il Batik

Il locale sui bastioni di nuovo colpito dalle sanzioni della Polizia.

Dopo poco più di 20 giorni dalla sua riapertura il Batik, noto locale sulle mura storiche di Otranto è stato nuovamente sanzionato e chiuso per cinque giorni.

A fronte di diverse segnalazioni giunte al Commissariato di Otranto in cui si indicava il Batik come fonte di disturbi ed assembramenti sino all’alba, è stato predisposto un servizio di appostamento della Polizia Scientifica in grado di acquisire e cristallizzare le violazioni ai regolamenti circa il divieto di assembrarsi e l’obbligo di indossare le mascherine facciali al ridursi delle distanze di sicurezza.

Da quanto documentato anche con le videoriprese di operatori della Polizia Scientifica è stata accertata una serie ininterrotta di assembramenti, nell’intero spazio in concessione così come anche a ridosso dei banconi di mescita, ove barman, camerieri ed incaricati della cassa svolgevano tutte le loro attività, assolutamente privi di mascherine di protezione.

Pertanto i poliziotti del Commissariato di Otranto sono intervenuti immediatamente per dissipare l’assembramento, per sanzionare titolare e dipendenti comminando nuovamente la sanzione amministrativa prevista.

Potrebbeinteressarti