Cultura Otranto 

La cava di bauxite e la costa di Otranto: viaggio alla scoperta della città dei Martiri

Music platform lancia la quarta stagione e la 19esima puntata del suo web tour: il docu-film gira-to tra la Cava di Bauxite e la costa di Otranto sonorizzato dal duo 3KZ. Un viaggio alla scoperta della costa della Città dei Martiri dedicato a Stefano Brescia. Disponibile su Facebook e sui social del progetto

Il paesaggio costiero di Otranto è il protagonista della 19esima puntata del format firmato Music Platform, il web tour itinerante che guida i suoi follower alla scoperta della Puglia tra musica elettronica e docufilm. Un’intensa esperienza audiovisiva, disponibile da oggi sui social, che coincide con il lancio della quarta stagione del progetto impegnato dal 2016 nella promozione e mappatura del patrimonio naturalistico e storico della regione. Nonostante le difficoltà vissute dalla club culture e più in generale dalle live arts, Music Platform continua ad incontrare la sua social community amplificando le collaborazioni e le possibilità espressive del format, tra upgrade tecnici che renderanno sempre più sofisticato l'ascolto, la fruizione dei set musicali e degli sconfinamenti territoriali. Da quattro edizioni a questa parte le regole del gioco sono poche e semplici: ad ogni puntata Music Platform garantisce un set in un luogo speciale del territorio pugliese, sonorizzato da un musicista dal profilo internazionale in grado di trasformare l’immaginario dei luoghi. La performance, trasmessa via social, diventa una vera e propria epifania sonora, un potente cortocircuito multisensoriale tra immediatezza delle arti elettroniche e scenario naturale.

È quello che è successo anche nella puntata lanciata sabato 31 ottobre, che vede il duo elettronico formato da Z.I.P.P.O. e Kaelan, in arte 3ZK, performare nella Cava di Bauxite di Otranto. Dalle prime luci del pomeriggio fino al tramonto i due artisti hanno tessuto la colonna sonora di un docufilm che racconta il lato costiero della Città dei Martiri, con la Baia del Mulino d’Acqua, la Torre del Serpente, Torre Sant’Emiliano e lo Scoglio Sapunerò. Un’ora di set elettronico scandisce, scena dopo scena, il reportage incentrato su questi luoghi. ‘Il set che abbiamo realizzato per questa puntata’, spiegano gli artisti, ‘racchiude i nostri lavori migliori. Abbiamo spaziato dalle sonorità ambient alla techno. Lo scenario ha contribuito a rendere la nostra performance speciale: ci siamo ispirati alla Cava di Bauxite per ricercare lavori e brani per amplificare questa cornice naturale’.

 La puntata, realizzata grazie alla rinnovata collaborazione con il Comune di Otranto ed il supporto di aziende private come Vivere la Canapa e Il Baffo ristorante, è dedicata alla memoria di Stefano Brescia, pugliese d’origine, agitatore culturale della scena elettronica più all’avanguardia, fondatore di progetti come ????, MMREC, MMAudio e Sowhul District, agenzia di booking per la valorizzazione della scena elettronica e dei giovani talenti italiani all’estero. Nel corso dello streaming Music Platform ha supportato la campagna di raccolta fondi #dontloseyoursmile lanciata da Mariapia Albanese, compagna di Stefano Brescia, a favore della ‘Fondazione Maria Guarino Ozonoterapia ETS’ e di ‘Il fondo di Giò ONLUS’, per diffondere la pratica dell’ozono terapia e il sostegno alle famiglie nella lotta contro i tumori cerebrali. Grazie a questa campagna di sensibilizzazione gli utenti possono acquistare le t-shirt con il logo #dontloseyoursmile e dare il proprio contributo nella puntata che si avvale anche del sostegno di tante realtà impegnate nella sensibilizzazione sul tema e nella diffusione della night culture come Parkett, 6AM, VIVA Festival, GUENDALINA, Ribbon Club Culture, Tempio del Futuro Perduto, Kepler Club, Clubintown, SK Recordings, SYNPHONYA, Mandarino Club, CLOROPHILLA CLUB, OPTIKAL, Serious Kitchen, Sonofmarketing - Unknown Music Pleasures.

La sonorizzazione e il docufilm sono disponibili su Facebook al seguente link: https://www.facebook.com/music.platform.it/videos/395643735134020 e sui social di Music Platform.

Per consultare le puntate precedenti, si consiglia di consultare il canale youtube del progetto: qui è possibile prendere visione dei live set degli artisti invitati a prendere parte al format e ai dietro le quinte delle pillole Inside History.

 Music Platform

Music Platform è un progetto culturale attivo in Puglia dal 2016. Narrazione territoriale, musica elettronica, live performance e paesaggio culturale rappresentano le anime di questo format itinerante, specializzato nella produzione di documentari. Music Platform invita artisti della scena nazionale e internazionale a interagire con paesaggi naturali e luoghi spesso inaccessibili al pubblico per creare nuove narrazioni, fruibili attraverso la rete. La sua comunità è soprattutto virtuale: corre rapida sui social e sulle piattaforme digitali che accolgono l’archivio delle sue produzioni culturali. Oltre ai live set, ai corti e lungometraggi, Music Platform si esprime attraverso la fotografia e la comunicazione innovativa dei saperi storici. È anche il nome del collettivo formato da giovani professionisti provenienti dal mondo della musica e del club culture. 

3KZ

3KZ è il duo formato dai musicisti Z.I.P.P.O. & Kaelan. Il duo vanta numerose partecipazioni con label internazionali come Fides, Suburban Avenue, Arts, Out-Er, Insula Records e molte altre. I loro live set hanno una matrice techno. Si districano tra sintetizzatori, drum machine e tastiere, creando un vortice di melodie ipnotiche, ritmi sincopati e sonorità particolarmente sognanti. Le loro performance sono apprezzate in Italia e nei club di tutta Europa.

 

 

 

Potrebbeinteressarti