Cronaca Otranto 

Spaccio di stupefacenti e traffico di armi: in carcere un 28enne

L'uomo già sottoposto ai domiciliari, è stato accompagnato in carcere

Produzione e spaccio di stupefacenti e traffico di armi: è finito in carcere Murataj Fridi, 28enne albanese, già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

L'uomo è ritenuto responsabile dei reati compiuti a San Foca e Otranto nel 2017: dovendo espiare la pena di due anni e 9 mesi di reclusione e 32mila euro di multa e l'interdizione dai pubblici uffici per cinque anni, è stato accompagnato in carcere. 

Potrebbeinteressarti