Cronaca Novoli 

Col cacciavite in mano nell’agenzia scommesse: inseguito e arrestato dopo furto

In manette un 53enne subito incastrato dalle guardie giurate, che ne hanno seguito i movimenti e hanno permesso l'arrivo dei carabinieri sul luogo del furto e l'immediato arresto

Col cacciavite in mano nell’agenzia scommesse, fugge via ma viene inseguito e arrestato subito dopo il furto: finisce in manette a Novoli un 53enne del posto, dopo il colpo messo a segno in un centro scommesse cittadino, che sorge in via Carmiano.

L’area dell’agenza era videosorvegliata: l’uomo si è introdotto forzando alcuni apparecchi all’interno per recuperare le monete all’interno per un bottino di poco superiore ai 150 euro. Immediato, però, è stato l’intervento di monitoraggio dell’istituto di vigilanza “La vigile Security” che ha messo alle strette il malvivente e ha permesso l’arresto rapido da parte dei carabinieri.

Alle ore 06:48, infatti, l'operatore di centrale della La vigile security service durante il monitoraggio della sala slot ha notato in tizio con fare sospetto che entrava all’interno presso il centro scommesse di via Carmiano.

Alle 06:54 l’individuo, ha invitato gli avventori della sala ad uscire ed una volta rimasto da solo iniziava ad aprire gli sportelli inferiori delle slot, il tutto avveniva sotto gli occhi vigili dell’operatore di centrale. Sono stati prontamente allertati i carabinieri che hanno arrestato l'uomo. L’uomo è finito in manette e la refurtiva riconsegnata ai proprietari. 

 

Potrebbeinteressarti