Solidarietà Nardò 

Guerra in Ucraina, Nardò disponibile ad allestire centri per i profughi

L’annuncio del delegato alla Protezione civile ai coordinamenti regionali e provinciali

Il Comune di Nardò è disponibile ad allestire centri di raccolta alimentare e di altro genere di prima necessità per i profughi della guerra in Ucraina. Lo ha reso noto il consigliere comunale con delega alla Protezione civile Alberto Gatto ai coordinamenti regionali e provinciali di Protezione civile.  

«Ho rappresentato ai coordinamenti regionali e provinciali, attraverso le locali associazioni di Protezione Civile – spiega Alberto Gatto – la disponibilità del Comune di Nardò a mettere a disposizione ogni forza e infrastruttura necessarie per l’allestimento di centri di raccolta alimentare e di ogni altro genere di prima necessità da destinare ai profughi ucraini. Al momento l’indicazione del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile è quella di attendere che, a livello comunitario, possano crearsi le condizioni organizzative e logistiche tali da garantire gli aiuti e i rifornimenti in totale sicurezza, senza creare paradossali ingolfamenti dei corridoi umanitari e della macchina dei soccorsi. Attenderemo, dunque, istruzioni, che saranno immediatamente divulgate alla cittadinanza con i convenzionali canali comunicativi, ferme restando le lodevoli iniziative private che già in città sono state attivate da ieri».



Potrebbeinteressarti