Società Nardò 

Trovano un portafogli con 1.900 euro e lo restituiscono: rifiutata la ricompensa

Protagonisti tre aradeini che hanno ricevuto, come omaggio, le maglie del Sassuolo Calcio. La storia è stata raccontata dal sindaco di Nardò, Pippi Mellone

Smarrisce il portafogli pieno di documenti e soldi, ma la fortuna lo aiuta. La storia è stata raccontata dal sindaco di Pippi Mellone. «Ieri mattina il signor Mino Spano -ha spiegato il primo cittadino- ha smarrito un portafoglio con 1855 euro, oltre a tutti i documenti e le carte di credito. Un vero guaio perché Mino, che lavora a Sassuolo presso Ceramiche Keope, senza documenti non avrebbe potuto neanche prendere l'aereo per tornare a casa! Ma la fortuna è stata dalla sua parte: a trovare il portafoglio sono stati Lucio Marrazzo con il figlio Alberto e il collaboratore Nico Blago».

I tre, originari di Aradeo ma a Nardò per lavoro (fanno i fabbri), una volta rintracciato il proprietario di questo tesoretto, hanno restituito tutto, rifiutando perfino la ricompensa. Il proprietario voleva lasciare tutti i contanti per ringraziarli di tanta onestà.

«Oggi ho accompagnato Spano -continua il sindaco- per consegnare un piccolo omaggio a questi ragazzi. Lui a Sassuolo è una istituzione nel calcio, con diverse attività anche nel sociale, ed ha regalato una maglia di calcio del Sassuolo ad ognuno dei protagonisti e pure a me, che come sapete sono un collezionista di maglie di calcio».





Potrebbeinteressarti