Altri Sport Nardò 

Buona la prima per Frata Nardò: vittoria a Ruvo

Al debutto stagionale in occasione della 1ª giornata della fase a gironi di Supercoppa, i granata si impongo per 75-67 sui ruvesi

218 giorni dopo l'ultima gioia al PalaDelMauro di Avellino, Nardò torna in campo vittoriosa in un Pala Andrea Pasca surreale a causa dell'emegenza COVID-19. La Frata si impone per 75-67 sulla Tecno Switch Ruvo di Puglia in occasione della prima giornata del girone R di Supercoppa.

1° QUARTO - Dopo un difficoltoso inizio dovuto ad un parziale di 6-0 in favore degli ospiti, Nardò risale la china grazie alle triple di Coviello, Petrucci e ad uno scatenato Enihe, in doppia cifra già nel primo parziale. Non bastano agli ospiti le bombe di Cantagalli: 25-19 in favore di Nardò.

2° QUARTO - Ruvo torna carica dalla sospensione di gioco, pimpante e atletica: parziale per gli ospiti che approfittano delle distrazioni su ambedue le metàcampo da parte degli uomini di Coach Quarta. La panchina della Tecno Switch entra in campo con grinta e determinazione, accorciando il distacco: 38-37 al termine del primo tempo.

3° QUARTO - Gli ospiti conducono per larga parte della terza frazione di gioco, guidati da Basile, Markovic e il solito Cantagalli. Nardò, nervosa e poco lucida, riaccende la fiamma sul finale di terzo quarto, con l'ingresso in campo di un sontuoso Burini, autore di una tripla pesante sulla sirena che porta la squadra sul 57-53 con 10' restanti.

4° QUARTO - Coviello allunga in apertura del quarto quarto, Nardò sale difensivamente e riesce a contenere gli uomini di coach Patella che realizzano solo 2 punti in 7' di gioco. Fontana, seppur in una serata poco brillante, porta i suoi sul +10. Petrucci, ancora una volta da tre, chiude definitivamente i giochi: al Pala Andrea Pasca finisce 75-67.

Prossimo incontro: il 19 ottobre alle 18:00 al PalaPoli di Molfetta per la seconda giornata della fase a gironi di Supercoppa.

Frata Nardò - Tecno Switch Ruvo di Puglia 75-67 (25-19, 13-18, 19-16, 18-14)

Frata Nardò: Emmanuel Enihe 16 (5/5, 2/4), Riccardo Coviello 16 (2/5, 3/6), Federico Burini 13 (3/5, 2/2), Niccolò Petrucci 13 (2/4, 2/6), Marcelo Dip 6 (2/6, 0/0), Riccardo Bartolozzi 6 (3/6, 0/0), Edoardo Fontana 3 (1/5, 0/3), Luka Cepic 2 (0/0, 0/0), Antony Tyrtyshnik 0 (0/1, 0/0), Dimitrije Jankovic 0 (0/0, 0/0), Goran Bjelic 0 (0/0, 0/0), Andrea Cappelluti 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 12 / 19 - Rimbalzi: 33 8 + 25 (Emmanuel Enihe, Marcelo Dip 6) - Assist: 14 (Federico Burini 5)

Tecno Switch Ruvo di Puglia: Gianni Cantagalli 16 (2/6, 4/9), Nicolò Basile 12 (2/3, 2/6), Nemanja Dincic 11 (4/9, 0/3), Nikola Markovic 10 (2/5, 2/6), Kakha Zhgenti 6 (2/3, 0/1), Matteo De leone 4 (2/3, 0/1), Ignacio Ochoa 4 (2/4, 0/0), Lazar Kekovic 2 (1/6, 0/1), Obinna Simon 2 (0/0, 0/0), Sava Razic 0 (0/0, 0/1), Joseph Paulinus 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 9 / 14 - Rimbalzi: 37 11 + 26 (Nemanja Dincic 13) - Assist: 11 (Nicolò Basile 7)

Fonte: Area comunicazione 

Potrebbeinteressarti


Esordio storico contro Palmi per Efficienza Energia

Sarà il palazzetto di Vibo Valentia, domenica 18 ottobre alle ore 18.00, ad ospitare il debutto in serie A3 Credem Banca di Efficienza Energia, ospite della Tigano Palmi. Tre giorni dunque all’inizio di un campionato, difficile ed intrigante