Meteo 

Ondata di freddo anomalo nel Salento: in dieci giorni crollo delle temperature

Per un miglioramento delle condizioni meteo bisognerà attendere qualche giorno

Nuvole in transito tra la mattinata e il primo pomeriggio, con qualche rovescio di pioggia irregolare, più probabile sul leccese centro-orientale e capo di Leuca. A seguire in prevalenza sereno e notte stellata. Temperature con poche variazioni: max 16/21°, min 7/12°.

Per i prossimi giorni è previsto un miglioramento delle condizioni meteo grazie all'arrivo delle correnti atlantiche.

Intanto le rilevazioni sulle temperature degli ultimi giorni confermano l'ondata di freddo anomalo nel cuore di ottobre per il Salento.

Come sempre, facciamo riferimento all'indice di temperatura standardizzato (STI - Standardized Temperature Index) che, come ben sapete, rapporta l'anomalia, ossia lo scarto dalla media di riferimento, alla variabilità climatica della stazione in quel determinato periodo in esame.

In particolare, considerando lo STI giornaliero, possiamo veramente capire quanto lo scostamento giornaliero dall'ipotetico valore medio di riferimento (in questo caso il trentennio 1991-2020) è da considerarsi veramente anomalo in base a quanto accaduto nel passato.

Ecco che il grafico in figura mette chiaramente in luce il carattere fortemente anomalo della recente irruzione fredda che, soprattutto per la stazione di Leuca AM, rasenta l'eccezionalità giorno 15.

Discorso diverso, invece, per Galatina AM, per la quale si è trattato solo di freddo moderatamente anomalo.

Notiamo, infine, la forte escursione termica in meno di 10 giorni, che ci ha portato da una situazione, almeno per Leuca, di caldo molto anomalo ad una di freddo estremamente anomalo.

Sono bastati appena due mesi per passare dal caldo asfissiante al freddo anomalo: come sempre, da un estremo all'altro.


Fonte: Supermeteo.com

Potrebbeinteressarti