Meteo 

Gelo e neve in arrivo dalla Russia, i meteorologi: «ondata inedita»

Secondo i modelli dal 13 potrebbe arrivare un calo drastico delle temperature come non accadeva dagli anni '80

Un'ondata di gelo “inedita” dalla Russia sarebbe in arrivo per la prossima settimana. Le previsioni – sebbene con tutte le cautele del caso - parlano di temperature molto basse e di neve come non accade da molti anni in Italia anche alle nostre latitudini.


«Arrivano conferme da parte dei principali modelli numerico-previsionali sulla possibile irruzione gelida che potrebbe interessare l'Italia a metà mese.

Confermato l'impianto generale con formazione di un possente hp scandinavo e blocco delle correnti atlantiche con flusso di aria polare continentale verso l'Europa.

Tutto fatto allora? Ovviamente no. Se l'irruzione gelida sull'Europa centrale è ormai probabile, non lo sono modalità e tempistiche. Il versante adriatico e il sud non sono l'unico obiettivo possibile- spiega MeteOne, associazione meteo-climatica con base in Puglia

Quello che mostrano i modelli non sono carte che si vedono tutti i giorni, ma hanno grosse potenzialità».

«La possibilità è alta, molto alta, che possa arrivare, dalla prossima settimana (dal 13) una possente ondata di gelo dalla Russia con temperature davvero gelide e inusuali per le nostre zone – scrive il tecnico meteorologo Michele Conenna - sono meravigliato anch’io, nonostante faccio questo lavoro da 14 anni. Pertanto, vi dico, che andiamo incontro a qualcosa di grosso, molto grosso, duraturo e che con molta probabilità potrà essere ricordata negli anni. Un’ondata di gelo e neve d’altri tempi insomma, tipo anni 80. Ovviamente, è ancora prematuro analizzare i dettagli (sarebbe da inetti) ma andiamo incontro ad un periodo estremamente interessante, forse troppo. Andiamoci cauti e aspettiamo i prossimi aggiornamenti per ulteriori dettagli, d’altronde sono sempre previsioni».


Potrebbeinteressarti