Economia e lavoro Melpignano 

Tessitura del Salento, la crisi non molla: presidio dei lavoratori davanti ai cancelli

L’iniziativa è prevista per domani alle 14. La paura è il taglio dei lavoratori da parte dell’azienda

I lavoratori, dipendenti della tessitura del Salento industriale con sede a Melpignano hanno organizzato, per la giornata di domani mercoledì 23 settembre, un presidio con assemblea vicino ai cancelli dell’azienda per le 14. L'iniziativa è posta per sollecitare sia la regione Puglia che la direzione aziendale a un tavolo di confronto presso la task-force sulla crisi profonda che attanaglia l’azienda e quindi su quale piano di rilancio sia necessario.

«Sulla nostra testa -spiegano le rappresentanze sindacali- pende il taglio del personale che l'azienda ha più volte annunciato e che nonostante i finanziamenti ricevuti non è riuscita a trovare una soluzione che ci soddisfa. Per tutto ciò si è voluto prendere l'iniziativa e convocarci per discutere in assemblea. Invitiamo al contempo a supportarci sia i segretari delle sigle sindacali presenti in azienda, che la politica locale che vorrà essere presente».

Potrebbeinteressarti