Ambiente Cronaca Melendugno 

Pericolo crollo falesia a Torre dell’Orso, vertice a Melendugno

Assohotel Confesercenti Lecce ha incontrato il sindaco di Melendugno per discutere di iniziative per contrastare il fenomeno dell’erosione delle coste e per il ripascimento delle spiagge.

Nei giorni scorsi una delegazione di Assohotel Confesercenti Lecce è stata ricevuta in Comune dal Sindaco di Melendugno, Maurizio Cisternino, per discutere delle iniziative intraprese all’Amministrazione Comunale per contrastare il fenomeno dell’erosione delle coste e per il ripascimento delle spiagge.

La delegazione di Assohotel Confesercenti Lecce, composta dal suo Presidente, Giancarlo De Venuto e dall’imprenditrice Maristella Chiriatti, membro del Direttivo Assohotel Lecce e titolare dell’Hotel Belvedere di Torre dell’Orso, ha evidenziato che da oltre un decennio ormai questi fenomeni riducono costantemente i tratti di spiaggia disponibili, in particolare nella Marina di Torre dell’Orso, dove interi tratti di spiaggia sono stati cancellati dalla violenza del mare e dove si rendono particolarmente urgenti interventi necessari ad evitare ulteriori situazioni erosive che mettano in pericolo la falesia e la sovrastante Torre.

Il Sindaco Cisternino, consapevole della grave situazione di rischio per l’incolumità pubblica, ha riferito di avere più volte sollecitato l’intervento della Regione Puglia e del Ministero delle Infrastrutture, richiedendo urgentemente la convocazione di un Tavolo Tecnico.

''È necessario che il tema dell’erosione costiera sia inserita tra le priorità dell’agenda di governo, non si può continuare a farlo gestire a Comuni e Regioni” ha dichiarato De Venuto. “Per questo – prosegue il presidente di Assohotel Confesercenti Lecce – riteniamo che una parte dei fondi del Pnrr siano destinati a una seria progettazione a difesa delle nostre coste. Ogni nuova ondata di maltempo evidenzia la grande fragilità di un sistema balneare e turistico che è fondamentale per il nostro territorio''.

Alla conclusione dell’incontro, la delegazione di Assohotel, nel ribadire la disponibilità a partecipare ai futuri tavoli tecnici con gli enti interessati, ha confermato la volontà di contribuire per quanto di competenza a concordare azioni comuni tra l’Amministrazione comunale e gli albergatori.


Potrebbeinteressarti


Ciolo, rinasce il ponte icona del Salento

Mercoledì saranno illustrati i lavori eseguiti, poi la cerimonia di riapertura del Ponte, col taglio del nastro, l’accensione dell’illuminazione ed il passaggio della prima vettura.