Altri Sport Maglie 

Tennis – Torneo Rodeo, vittoria di Linda Cagnazzo e Silvio Mencaglia

Baglivo: Torneo importante per il movimento tennistico in questo lockdown

Termina con la vittoria di Linda Cagnazzo (2.4) e Silvio Mencaglia (2.7) il Torneo Rodeo Open aperto a tutte le categorie, dalla 1 alla 4.NC, che si è svolto presso il Circolo Tennis di Maglie.

La copertinese Cagnazzo, tesserata con la Polisportiva “E. Menga”, è giunta in finale dopo aver superato in Emanuela Alba (2.8), ASD Giannoccaro di Monopoli, per 1-4 4-0 4-3(2), e ha vinto il torneo superando Anita Di Pietro (2.7), Quanta Club Milano, per 4-0 4-2, quest'ultima vincitrice in semifinale su Martina Rivero (2.7), CT Degli Ulivi di Tuglie, per 4-0 4-3(5)

Il romano Silvio Mencaglia, tesserato con il CT Maglie, ha raggiunto la finale dopo aver superato in semifinale Felipe Escalona (2.4) tesserato con Outline Tennis Lecce per 4-3(5) 4-1 in una partita molto spettacolare, e ha vinto il torneo superando Mattia Leo (2.5), anche lui del CT Maglie in un derby tutto casalingo, con il punteggio di 4-1 4-2. Leo in semifinale ha superato Danilo Annecchiarico (2.6), del CT “M. Longo” di Corsano, per 1-4 4-3(6) 4-2

Considerevole il numero degli iscritti al torneo, circa 130 tra maschile e femminile, la cui formula riscuote molto successo tra i circoli. Infatti il Rodeo si svolge nei fine settimana e, per fare giocare tanti giocatori in due giorni, gli incontri sono ridotti a 4 games invece di 6. Ovviamente anche i punti FIT sono ridotti ma si ha la possibilità farne molti riuscendo a giocare più partite. Gli incontri sono a eliminazione diretta.

Per il direttore sportivo del CT Maglie e dirigente regionale FIT, Antonio Baglivo: “Il Torneo Rodeo permette ai tesserati FIT, specialmente quelli del settore giovanile, di avere una importante occasione di acquisire punti per avanzare di categoria. Infatti in questi tornei i giovani sono la maggioranza degli iscritti che, in un momento difficile come questo, hanno nel Rodeo, un importante momento di confronto e crescita all'interno del circuito tennistico. Per questo motivo stiamo pensando di organizzarne un altro prima della fine dell'anno nel nostro circolo”.

Notevole, infine, lo sforzo organizzativo dello storico circolo salentino che, in questo fine settimana caratterizzato dal maltempo, ha utilizzato la totalità dei propri impianti grazie anche alla copertura con pallone pressostatico di due campi che si sono aggiunti agli altri due coperti già presenti. Il torneo è stato diretto con la solita professionalità dal giudice arbitro Brizio Mazzei.

Fonte: Area comunicazione 


Potrebbeinteressarti