Politica Maglie 

Maglie riconferma Ernesto Toma: la roccaforte fittiana non cede

La giunta dovrebbe essere composta da Marco Sticchi, Antonio Fitto, Roberta Iasella, Ronny Palma Modoni e Maria Grazia Maggiorano. Nessun seggio ai grillini

Con la vittoria di Ernesto Toma, Maglie si conferma roccaforte fittiana in cui il centrodestra è saldamente nelle preferenze dei residenti. Una città che, secondo i numeri, in cinque anni non ha prodotto scossoni, confermando perfino le percentuali di elezione del sindaco uscente. Il secondo mandato di Ernesto Toma infatti, è stato garantito dal 50,29% dei votanti pari a 4.250 voti. Erano stati il 50,97% nel 2015 in rappresentanza delle 4.744 preferenze raccolte. In realtà tra le due elezioni, c’è stato un abisso grazie alla tenacia del principale “competitor” cioè Antonio Refolo, a capo della lista “Maje noscia” che ha catalizzato l’interesse di 3.869 elettori, pari al 43,05%, con un balzo importante rispetto al 35,59% di cinque anni prima. Una crescita importante che ha posto le basi, per una più ampia rinascita dell’opposizione, secondo quanto auspicato dal candidato sindaco della lista sconfitta. Lontani i fasti dei grillini che nel 2015 riuscirono a far scattare il seggio con il 10,35% delle preferenze, mentre ad oggi, Salvatore Ruberti ha guadagnato soltanto il 6,65% della fiducia dei cittadini.  

Il nuovo consiglio comunale sarà composto da volti vecchi e nuovi, con esclusioni eccellenti: campione di preferenze si conferma Marco Sticchi che ha raccolto 883 voti e sarà probabilmente il nuovo vicesindaco. A seguire Antonio Fitto (611), Roberta Iasella (461), Ronny Palma Modoni (454), Maria Grazia Maggiorano (437): questi cinque dovrebbero formare la squadra dei nuovi assessori a cui Ernesto Toma dovrà assegnare le deleghe. Quindi in consiglio siederanno Annarita Corrado (433), Cosimo Puce (405), Rossano Rizzo (392) presidente del consiglio in pectore, Dario Vincenti (321), Angela D’Oria (313), Deborah Fusetti (283). Fuori dai giochi Anna Grazia Ciccarese (226), Valeria Leone (218), Daniela Longo (211), Elio Montagna (193) e Donato Trovè (109).

Per l’opposizione invece, oltre ad Antonio Refolo, faranno parte della squadra anche Marcella Marzano (527), Sara De Pascalis (483), Maurizio Forte (432) e Maria Teresa De Maggio detta Pupa (420).

Potrebbeinteressarti