Politica Casarano Maglie 

Amministrative nel Salento: tutti i candidati in corsa per un posto da sindaco

Non solo regionali, ma anche amministrative nel Salento, dove in diversi comuni si rinnovano i consigli cittadini

La battaglia più importante forse è quella di Maglie, la casa di Raffaele Fitto, dove il candidato alla presidenza regionale è riuscito a venire a capo di una controversa diatriba interna allo schieramento del sindaco uscente Ernesto Toma, salvaguardando la sua candidatura ed evitando la frattura con Franca Giannotti, che correrà alle Regionali. Toma, dunque, tenta la riconferma contro il centrosinistra che si aggrega attorno al nome di Antonio Refolo e al M5S che sceglie Salvatore Ruberti.

A Casarano è corsa a quattro per il dopo Gianni Stefàno: il centrodestra schiera Ottavio De Nuzzo, geometra 55enne, il Pd insieme ad altre liste del centrosinistra Antonella Barlabà, avvocato cinquantenne, tre le liste a sostegno di Fedele Coluccia, commercialista 54enne; chiude Marzia Ferraro, 36enne imprenditrice, candidata del M5S.

Corsa a quattro anche a Tricase, per il dopo Carlo Chiuri: l’area del centrosinistra si presenta divisa con in campo i nomi di Antonio De Donno e Carmine Zocco. Donato Carbone guida invece uno schieramento di centrodestra, mentre il quarto candidato Giovanni Carità che rappresenta il M5S.

Ben cinque i candidati a Monteroni: l’ex sindaco Angelina Storino ci riprova dopo la fine anticipata della sua amministrazione; in corsa anche Piero Favale con una civica di centrosinistra; Gianluca Lorenzo guida una lista con pezzi di centrodestra, mentre la candidata ufficiale del centrodestra è l’ex vicesindaca Mariolina Pizzuto; l’avvocato Gianluca Barba, già assessore, chiude il giro dei candidati.

Due avvocati in corsa ad Arnesano: da un lato Maria Luigia Gerardi e dall’altra il sindaco uscente Emanuele Solazzo. A san Pietro in Lama sfida tra ex alleati: da un lato l’ex sindaco Salvatore Tondo e dall’altro l’uscente Vito Mello.

Tre candidati per il nascente comune di Presicce-Acquarica: Antonio Rocco Duca, Giacomo Monsellato e Paolo Rizzo. Centrosinistra diviso a Melpignano, dove l’uscente Ivan Stomeo cerca il terzo mandato consecutivo ma deve fare i conti con la sua ex vicesindaca, Valentina Avantaggiato, e con lo sfidante Francesco Garrapa. Tre civiche a Gagliano del Capo guidate rispettivamente da Antonio Ercolani, Gianfranco Melcarne e Riccardo Monteduro.

Sfida a due a Calimera: la sindaca uscente Francesca De Vito affronterà il candidato del centrodestra Gianluca Tommasi. Stesso scenario a Martano, dove Fabio Tarantino tenta la riconferma e se la vedrà con Cesare Conte.

A Porto Cesareo per il dopo Salvatore Albano, sfida a tre con Silvia Tarantino, Francesco Schito e Anna Paladini.

Tre liste anche a Surbo dopo il commissariamento: Ronny Trio sfida Antonio Cirio e Nicola Donno. A Veglie, l’uscente Claudio Padalini avrà quattro sfidanti: Luigi Spagnolo, Giovanni Carlà, Fernando Fai e Daniele Ascanio

Quattro i candidati anche a Neviano per il dopo Cafaro: la prima civica è quella di Fiorella Mastria, figlia della prima cittadina uscente; in corsa l’avvocato Antonluca Iasi e ancora il medico di base Luigi Stifani e il consulente immobiliare, Adriano Napoli.

A Racale sono due i nomi del post Donato Metallo: per la continuità Antonio Salsetti, mentre per la discontinuità Davide Gaetani.

Tre i nomi a Sogliano dopo il commissariamento: Giovanni Casarano, Angelo Polimeno e Roberto Cucco. Tre liste in corsa anche a Corigliano d’Otranto, dove Dina Manti, sindaca uscente, tenta la riconferma, con gli sfidanti Tommaso Condò e Cristina Rota, pronti allo sgambetto. Da sottolineare nella lista di Condò la presenza dell’ex presidente della provincia Lorenzo Ria, compagno dell’ex prima cittadina Ada Fiore: per la prima volta, dunque, percorsi separati tra Manti e Fiore.

A Uggiano La Chiesa, l’avvocato Andrea De Paola, dopo il primo tentativo di cinque anni fa, riprova a diventare sindaco del Comune sfidando la maggioranza uscente, che, per il dopo Salvatore Piconese, schiera l’assessore Tonino Nicolazzo.

Potrebbeinteressarti


Riqualificazione Campo Montefusco: giunta Salvemini approva il progetto

La giunta comunale ha approvato oggi il progetto di riqualificazione delle attrezzature sportive del Campo “Luigi Montefusco” di Santa Rosa, con il quale il Comune di Lecce parteciperà all’avviso pubblico “Sport e periferie” della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Ufficio per lo sport